regolamento

ENERGIADI  2016-2017

Regolamento

 

 

1. SOGGETTO PROMOTORE

Associazione di Promozione Sociale SOCIAL ICE

Via Albertinelli 6, Milano - C.F 97559880154

 

2. OBIETTIVI DELL’INIZIATIVA

Le Energiadi sono l'unico progetto di social networking che premia la capacità di coinvolgere i diversi attori di un territorio sui temi dell'energia sostenibile, intesa sia come l'energia sociale (solidarietà, cooperazione, unione di intenti) necessaria a consolidare e costruire comunità che come l'energia utile a compiere un lavoro.

Le Energiadi sono una vera e propria gara e vince chi, grazie all’impegno delle persone coinvolte, produrrà il maggiore punteggio energetico (espresso in wattora) attraverso alcune attività e in particolare la produzione di corrente elettrica attraverso i nostri  Bike Energy System.

Le Energiadi sono una sfida a mettere in gioco la propria energia per raggiungere un duplice obiettivo:

- sensibilizzare i ragazzi della scuola del 1° ciclo e, più in generale, i cittadini sulle tematiche ambientali, diffondendo una nuova cultura dell’energia, fondata sui principi dello sviluppo sostenibile: rinnovabilità, riduzione dei consumi superflui ed efficienza.

- favorire le sinergie scuola-territorio, fornendo uno strumento utile alla creazione di relazioni che consolidino il ruolo della scuola nella crescita di una comunità.

 

2.1 La corrente elettrica prodotta dalle scuole verrà utilizzata dall’Associazione Social Ice per iniziative ed eventi di comunicazione sociale o di promozione del territorio.

 

3. DESTINATARI

L’iniziativa è rivolta alle scuole primarie e scuole secondarie di primo grado.

 

4. AMBITO TERRITORIALE

Italia

 

5. DURATA

Le Energiadi si svolgeranno nel periodo febbraio - maggio 2017. La durata delle attività per ogni scuola iscritta alla competizione è di una settimana (attività bonus + attività pedalata).

 

6. MODALITA’ DI ISCRIZIONE

La partecipazione alle ENERGIADI costa 1.500€ + le spese di trasporto e installazione (in base alla distanza dalla nostra sede, ad esempio per Milano sono 150€). In genere la nostra Associazione si impegna per cercare contributi di privati o sostegno istituzionale che consentano alle scuole di partecipare gratuitamente o con una quota di 500€.  Per questo invitiamo tutte le scuole interessate a pre-iscriversi, per consentire alla nostra associazione di avviare la ricerca di fondi per ridurre il più possibile il costo di iscrizione: è sufficiente leggere il regolamento e inviare il modulo di iscrizione compilato all’indirizzo indicato. 

Non perdete tempo: i posti sono limitati e prima cominciamo più possibilità abbiamo!

Per confermare la propria iscrizione è necessario compilare l’apposito modulo scaricabile dal sito www.energiadi.org e inviarlo all’indirizzo icenergy@pec.it. Le iscrizioni resteranno aperte fino ad esaurimento dei posti disponibili. In ogni caso entro ottobre è necessario aver raggiunto il numero minimo di scuole necessario ad avviare la gara.

 

7. SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA’

Sulla base dell’ordine di iscrizione e di eventuali esigenze specifiche delle scuole, l’associazione Social Ice programmerà il calendario delle attività e comunicherà alle singole scuole la settimana in cui saranno coinvolte dal progetto.

 

7.1 Al fine degli obiettivi progettuali ogni scuola avrà a disposizione:

- 1 multipostazione Bike Energy System (BES): 8 biciclette e 1 hand-bike per produrre corrente elettrica, utilizzabili per 52 ore dalle 8.30 del mattino di venerdì alle 12.30 del mattino di domenica.
- box dotato di counter digitale per la visualizzazione dell’energia prodotta (watt istantanei e wattora totali).
- kit "energy in the box"  (attività a tema energia & raccolta differenziata)

- kit comunicazione in formato digitale a supporto della scuola per informare la cittadinanza delle attività e coinvolgere efficacemente il territorio

- 1 kit didattico composto da schede di approfondimento sui temi legati all’energia. L’utilizzo del kit è a discrezione della scuola e può avvenire contestualmente la settimana di attività e/o durante l’intero anno scolastico.

- libretto di istruzioni e assistenza in remoto dello staff energiadi

 

7.2 Per garantire la piena parità all’interno della competizione ogni scuola avrà a disposizione le postazioni Bike Energy System per lo stesso arco temporale e nei medesimi giorni, ovvero 52 ore continuative: dalle ore 8.30 di venerdì alle ore 12.30 di domenica.

Durante le 52 ore a disposizione la scuola è libera ed autonoma nell’utilizzo delle postazioni Bike Energy System e nella gestione delle attività ad esse collegate secondo gli orari e le modalità che ritiene più opportune. Le sole indicazioni da rispettare sono:

- il venerdì, dalle ore 8.30 alle 16.00, la multi postazione BES è riservata agli studenti ed insegnanti della scuola.

- dalle ore 16.00 del venerdì fino alle ore 12.30 della domenica, l’utilizzo dei BES è aperto alla cittadinanza.
 

8. MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

 

8.1 Ai fini della competizione verrà conteggiata tutta la corrente elettrica prodotta tramite i Bike Energy System nell’arco di tempo sopra definito.

Durante il venerdì, dalle ore 8.30 alle 16.00, le postazioni Bike Energy System possono essere utilizzate solo dalla scuola: studenti, insegnanti e collaboratori. Il loro utilizzo può essere integrato alle normali attività didattiche/sportive della scuola o può diventare occasione di specifici approfondimenti sui temi legati all’energia grazie anche all’utilizzo del kit didattico fornito dall’Associazione Social Ice.

La scuola si impegna a vigilare affinché le postazioni siano utilizzate esclusivamente da studenti/utenti in condizioni psico-fisiche compatibili con le attività oggetto delle ENERGIADI e che tale utilizzo avvenga in modo consono ed appropriato alle stesse.

Dalle ore 16.00 del venerdì, fino alla fine delle 52 ore (12.30 della domenica) la scuola si apre al territorio coinvolgendo ad esempio:

▪ Altre scuole

▪ Famiglie

▪ Associazioni sportive, ricreative, culturali, etc. del territorio

▪ Istituzioni

▪ Vigili del fuoco, vigili urbani, etc.

▪ Altri attori del territorio che desiderano dare il loro contributo alla competizione

Per produrre un maggiore quantitativo di corrente elettrica e aumentare le possibilità di vittoria, la scuola può organizzare insieme agli attori sopra indicati delle “pedalate a tema” in cui proporre attività di diversa natura (laboratori creativi, rappresentazioni teatrali, merende, attività sportive, ascolti musicali, giochi, etc.). Al link www.energiadi.org/content/pedalata-di-zona è possibile trovare alcuni spunti e idee per organizzare le pedalate a tema.

 

8.2 Fatte salve le indicazioni fin qui date, è assolutamente vietato, pena l’esclusione dalla gara:

- manomettere o danneggiare le postazioni BES

- spostare le postazioni BES al di fuori della struttura scolastica e in ogni caso senza aver avvisato lo staff dell’Associazione

- impedire l’utilizzo delle postazioni BES a un particolare soggetto o realtà del territorio

 

8.3 PUNTEGGIO ENERGETICO In aggiunta alla corrente elettrica prodotta con le postazioni BES, per tutta la settimana è possibile acquisire dei bonus di wattora che saranno assegnati secondo le seguenti categorie:

Energia di relazione: tutti coloro che vogliono aiutare la propria scuola di riferimento possono scrivere sulla pagina facebook delle Energiadi “porto in dono un raggio di sole per la scuola xxxx”. Per ogni persona (nelle logica di 1 utente 1 voto) che lascerà un raggio di sole, durante la settimana (da lunedì a domenica) in cui la scuola gareggia, sarà conteggiato 1 wattora

Ai fini della gara verranno conteggiati esclusivamente i messaggi che contengono la frase “porto in dono un raggio di sole per la scuola xxxx” e solo se lasciati durante la settimana di gara della specifica scuola. Gli utenti sono liberi di lasciare più messaggi, ma ai fini della gara verrà contato 1 account = 1 voto = 1 wattora. Per il bonus di wattora non contano i semplici “mi piace”.

 

Energia di sostegno: per vincere le scuole hanno bisogno dell’aiuto del territorio e della partecipazione delle diverse realtà che lo animano, per questo sarà un titolo di merito coinvolgere Associazioni e Enti del quartiere per pedalare e animare le pedalate a tema organizzate durante le 52 ore ed eventualmente per organizzare ulteriori attività/laboratori presso la scuola durante la settimana (da lunedì a domenica) in cui la scuola gareggia. Ogni associazione/ente che parteciperà garantirà un bonus alla scuola di 50 wattora.

L’associazione o ente può contribuire in due modi:

- creando delle pedalate a tema: in sella ai nostri bike energy sytem il gruppo pedala interpretando un tema attraverso elementi distintivi (dai vestiti agli accessori).  

- animando la settimana delle Energiadi presentando progetti, servizi ed idee attraverso, laboratori, spettacoli teatrali, letture, proiezioni di cartoni e filmati, concerti e dj set, servizi culturali, tesseramenti e campagne non profit, aperitivi e merende (leggi i programmi di alcune scuole dell'edizione Milano).

Le attività collaterali devono svolgersi durante la settimana di gara. Orari, durata dell’attività e svolgimento sono oggetto d’accordi tra la scuola e l’Associazione.

Per ottenere il bonus è necessario dare prova dell’effettiva partecipazione per cui la scuola dovrà documentare attraverso materiale video o fotografico il contributo di ogni Associazione o Ente ed inviarlo all’indirizzo icenergy@pec.it.

 

Energia creativa: le scuole potranno acquisire punti extra attraverso la produzione di elaborati di tipo creativo sul tema Energia (sono ammessi tutti gli strumenti creativi: arti figurative, letteratura, musica, video etc.). Per ogni categoria (primarie e secondarie di primo grado) a insindacabile giudizio dell’Associazione, saranno premiate le prime tre con rispettivamente 100, 75 e 50 wattora.

Ai fini dell’attribuzione dei bonus wattora saranno presi in considerazione:

  • il numero di ragazzi e/o classi coinvolte
  • il numero di elaborati inviati e la varietà degli strumenti e stili utilizzati
  • la capacità di interpretare il tema energia nelle sue diverse declinazioni e sfaccettature
  • l’approccio interdisciplinare

Energia del riciclo: Ogni volta che ricicliamo stiamo facendo un gesto di grande risparmio energetico e con l'attività Energy in the box  sarà assegnato un valore in wattora alla capacità di ogni comunità scolastica di compiere una corrette raccolta differenziata. Attività in fase di definizione. 

 

9. PREMIAZIONE

Ogni scuola dovrà cercare di ottenere il punteggio energetico più alto, sommatoria dei wattora ottenuti pedalando + i wattora ottenuti con le attività bonus.

Saranno premiate le prime 9 scuole. A fine anno scolastico verranno comunicati i vincitori e si terrà la cerimonia di premiazione.

 
10. MONTEPREMI

Al termine della gara, il progetto prevede la ridistribuzione di risorse sul territorio. Per questa ragione sono previsti premi in beni e servizi per la didattica per le prime tre scuole classificate per un ammontare proporzionale al numero di scuole (in genere oltre 20.000€). Il montepremi sarà reso pubblico prima dell’inizio delle attività.

 

11. CONTROVERSIE

Ogni controversia che dovesse coinvolgere – singolarmente o congiuntamente – i promotori dell’iniziativa e/o i partecipanti alla manifestazione e che abbia ad oggetto quanto previsto dal presente regolamento sarà sottoposta al giudizio di un arbitro unico, nominato di comune accordo dai soggetti promotori ovvero – in difetto – dal Presidente della Camera di Commercio di Milano su ricorso della parte più diligente. L’arbitro così nominato giudicherà secondo equità, omessa ogni formalità procedurale non essenziale e fermo restando il principio del contraddittorio. L’arbitro dovrà rendere il lodo nel termine di giorni trenta dalla sua accettazione. La decisione dell’arbitro non potrà formare oggetto di impugnativa.

 

12. RINUNCIA ALLA RIVALSA

L’ente promotore dichiara di rinunciare alla facoltà di rivalsa della ritenuta alla fonte ex art 30 D.P.R. 600 del 29/9/73 a favore dei vincitori.

 

13. NORMA FINALE

Per tutto quanto non previsto in questa sede si applicano le norme del codice civile e le altre regolanti la materia.